Maria Grazia Matrone

Attualmente collaboratrice di Scuola Puro Tango, svolge il ruolo di assistente durante i corsi della scuola ed inizierà come insegnante di ruolo a partire dalla stagione entrante.

Dal punto di vista tecnico applica, con rispetto per la tradizione e lo stile milonguero, un linguaggio corporeo frutto delle sue precedenti esperienze che si apre alla ricerca e all'evoluzione del movimento.

Si reca a Buenos Aires nel dicembre 2011 per studiare con Graciela Gonzalez, Aurora Lubiz, Patricia Gomez, Jorge Firpo e presso il DNI di Dana Frigoli.

Nel 2009 conosce Giovanni Begotti col quale comincia lo studio del tango argentino e successivamente l’incontro con Veronica Lorenzoni, tutt’ora suo punto di riferimento, la porta a un approfondimento tecnico di questo ballo.

In Italia si avvicina allo stile di Ricardo Barrios e Laura Melo. Nel 2005 si trasferisce a Bologna e continua con la pratica, già precedentemente iniziata, delle danze popolari studiando anche i balli del nord Italia e d’Europa in particolare le danze francesi che la vedono partecipare a numerosi festival internazionali.

Cresce a Scafati e si laurea in Scienze Motorie a Napoli. Inizia sin da piccola l’attività motoria con lo studio della ginnastica ritmica.

Continua la sua passione con lo sport, prima con la pallavolo e poi con il Ju-Jitsu (1° dan) col quale intraprende la carriera agonistica, partecipando per diversi anni ai Campionati Italiani e posizionandosi tra le prime della sua categoria.

Parallelamente coltiva la sua passione per la danza e in particolare per il ballo popolare caratteristico della sua terra d’origine: la tammurriata.